Techne
TARATURE

SERVIZIO DI TARATURA STRUMENTI DI MISURA | TECHNE

Che cosa si intende per la taratura di uno strumento?

La taratura di uno strumento di misura si intende l’operazione con la quale si determina, entro limiti noti di precisione, la conformità metrologica: ovvero la capacità di misurare correttamente e ripetibile all’interno dell’intervallo temporale di taratura. Si compie confrontando i valori rilevati dello strumento in verifica con quelle di uno strumento più preciso, definito strumento campione. I valori fra lo strumento in taratura e lo strumento campione ed il relativo esito del confronto, sono riportati sul certificato di taratura.

Qual è la differenza tra taratura e calibrazione?

La taratura è un servizio che definisce le caratteristiche metrologiche di uno strumento di misura. Si esegue per confronto con uno strumento di riferimento, detto campione, all’interno di un definito arco temporale definito dal Cliente o da una specifica normativa.
La calibrazione, invece, è una operazione di “sistemazione” con l’obiettivo di rendere lo strumento più accurato.
La taratura non è sinonimo di “regolazione” o “messa a punto” di misurazione.


Quando è richiesta la taratura?

Secondo le norme ISO 9001 tutte le aziende devono sviluppare un sistema per il controllo della taratura.
La frequenza di taratura può dipendere da diversi fattori, come dalle raccomandazioni del costruttore, dalla frequenza di utilizzo dello strumento o dalle modalità d’uso.  

Cosa è possibile tarare?

Le tarature vengono classificate in relazione all’area metrologica a cui appartengono gli strumenti.
Figurano grandezze fisiche, quali: lunghezza, pressione, temperatura, umidità, forza, coppia, massa, corrente elettrica; proprietà fisiche, quali: pH, concentrazione di quantità di sostanza o ambiti più complessi, come ad esempio: velocità di veicoli, radiazioni ionizzanti.
TECHNE effettua la taratura degli strumenti di misura delle principali grandezze fisiche: lunghezza, pressione, temperatura, umidità, forza, coppia, massa, corrente elettrica.

Come si effettua la taratura degli strumenti?
Come anticipato nelle prime righe, la taratura di uno strumento avviene per confronto.
Ma a seconda della tipologia di strumento da tarare possono essere utilizzati macchinari differenti.

Nei nostri laboratori, la taratura dimensionale (lunghezza) viene eseguita mediante:

  • banco universale Mahr ULM600;
  • banco lineare ZEUSS 3000 HIGH PRECISION;
  • blocchetti pianparalleli in ceramica in grado 0;
  • set di anelli lisci master da Ø3 mm a Ø 600 mm;

La taratura degli strumenti di misura di pressione-coppia-forza-massa avviene mediante:
  • banco torsiometrico;
  • generatori di pressione manuali;
  • macchina a trazione e compressione;

La taratura di sensori di temperatura e umidità viene eseguita mediante:
  • forni di taratura;
  • bagni termostatici;
  • calibratori;
  • sensori di temperatura e sensori di umidità di prima linea;
  • multimetri e camere climatiche;

15/11/2023 MISURE DIMENSIONALI
TECHNE è Business Partner di ZEISS dal 2021 SCOPRI DI PIÙ
07/06/2023 MISURE DIMENSIONALI
Modellazione CAD SCOPRI DI PIÙ